Project Description

Medaglie: In numismatica la medaglia si differenzia dalla moneta, a cui è molto simile, perché coniata ed emessa da privati (ma in alcuni casi anche da stati) per scopi commemorativi e soprattutto non è una merce di scambio poiché priva di valore facciale. Per la forma e l’aspetto le medaglie assomigliano alle monete, ma spesso sono più grandi e sono state più spesso fuse che battute. Non sono soggette ad usura, come le monete in circolazione.

Le medaglie ebbero una vasta diffusione nell’Antica Roma. In epoca rinascimentale il loro uso tornò in auge grazie all’opera del Pisanello che realizzò una famosa medaglia di Giovanni VIII Paleologo nel 1438, la cui ampia circolazione spinse molti ricchi italiani all’emulazione. Si trattava della prima effigie di un vivente su un conio fin dall’antichità, in anticipo di molti anni rispetto alle emissioni di monete.

Il tipo imperiale restò vincolante, con l’effigie sempre di profilo. Durante il XV secolo il lavoro dei medaglisti si limitò alla cerchia delle corti e dei loro collaboratori. Dopo Pisanello vi furono altri famosi medaglisti come: Matteo de’ Pasti il Caradosso Leone Leoni fino a Benvenuto Cellini nel XVI secolo.

Attualmente, le medaglie emesse da privati non sono frequenti come in passato mentre gli stati le riservano ai soli collezionisti o in caso di alte onorificenze, molte volte sono inserite nelle serie divisionali annuali insieme alle monete.

Siamo interessati all’acquisto di medaglie come:

  • vecchie medaglie militari e commemorative con un maggiore interesse per le medaglie mussoliniane,
  • distintivi e decorazioni militari italiani,
  • delle adunate degli Alpini,
  •  di casa Savoia,
  •  al valor militare
  • del ventennio fascista
  • di vecchie medaglie papali della Città del Vaticano e dello Stato Pontificio.

Sia all’acquisto di singoli pezzi o intere collezioni di qualsiasi tipo. Garantiamo serietà, discrezione, competenza e ottime valutazioni. Per una consulenza non esitare a contattarci: un nostro esperto sarà a tua completa disposizione.

Non siamo interessati all’acquisto e alla vendita di monete in oro e in argento da borsa ai sensi della legge 17 gennaio 2000 n°7.